/ ore
area riservata webmail Contatti

Anno 2016

Comunicazione telematica delle dimissioni

Il decreto legislativo n. 151/2015 (attuativo del cd. Jobs Act) ha introdotto una nuova procedura telematica obbligatoria per la comunicazione delle dimissioni del lavoratore e della risoluzione consensuale, finalizzata principalmente a scongiurare il fenomeno delle dimissioni cosiddette “in bianco”
.
In particolare, è stato previsto che i lavoratori intenzionati a rassegnare le dimissioni o a risolvere consensualmente il rapporto di lavoro si avvalgano esclusivamente di appositi moduli telematici resi disponibili dal Ministero del Lavoro attraverso il sito web istituzionale (che verranno inviati telematicamente anche al datore di lavoro e alla Direzione Territoriale del Lavoro competente).

La comunicazione telematica delle dimissioni può essere operata, oltre che direttamente dal singolo lavoratore[1], anche per il tramite di alcuni soggetti abilitati (patronati, organizzazioni sindacali, enti bilaterali e commissioni di certificazione) che trasmettono il modulo per conto del lavoratore.

La nuova procedura telematica di trasmissione delle dimissioni - definita dal Ministero del Lavoro con il Decreto 15/12/2015 - è operativa dal 12 marzo 2016.

Tutti gli interessati, se lo desiderano, possono rivolgersi alle sedi territoriali del Patronato ENAPA.


[1] Il singolo lavoratore può presentare le dimissioni tramite la procedura telematica sul portale www.cliclavoro.gov.it, senza l’assistenza di un intermediario abilitato, utilizzando il codice personale INPS (cd. PIN INPS).

Le nostre sedi

Trova la sede
di ENAPA
più vicina a te

Cerca la sede
  • Carta Servizi