/ ore
area riservata webmail Contatti

Anno 2015

Rivalutazione delle pensioni per il 2012 e il 2013

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 116 del 21 maggio 2015 è stato pubblicato il Decreto Legge n. 65 del 21 maggio 2015, contenente Disposizioni vigenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzia T.F.R. con il quale il Governo dà attuazione alla sentenza della Corte Costituzionale n. 70 del 2015, che ha considerato illegittima la mancata rivalutazione per il 2012 e il 2013 delle pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo Inps (da 1443 euro lordi in su),  come previsto dall’art. 24, comma 25 del D.L. 201/2011, convertito in Legge 214/2011 (Riforma Monti-Fornero).

Il decreto leggei prevede che per il 2012 e 2013:
- per i trattamenti pensionistici superiori tre volte il trattamento minimo e inferiore a quattro volte il trattamento minimo., ci sia il rimborso del 40%;
- per i trattamenti pensionistici superiori a quattro volte il T.M. e pari o inferiore a cinque volte il T.M., ci sia il rimborso del 20%;
- per i trattamenti pensionistici superiori a cinque volte il T.M. e pari o inferiore a sei volte il T.M., ci sia il rimborso del 10%;
-  nessun rimborso per i trattamenti pensionistici superiori a sei volte il T.M.

Con il decreto legge si riconoscono altresì gli effetti della mancata rivalutazione degli anni 2012 e 2013 anche gli anni 2014 e 2015 nella misura del 20% e nella misura del 50% a decorrere dal 2016.

Le somme arretrate dovute ai sensi delle mancate rivalutazioni per i pensionati con trattamenti superiori a tre volte il T.M. saranno corrisposte nel mese di agosto 2015.

Le nostre sedi

Trova la sede
di ENAPA
più vicina a te

Cerca la sede
  • Carta Servizi